AttualitàSalute

Allarme Febbre Dengue in Italia, 2 giovani infetti: ecco quali sono i sintomi

Due turisti italiani hanno contratto il virus al ritorno dal Messico. Nell'area delle loro abitazioni è prevista una disinfestazione.

La Febbre Dengue è sbarcata in Italia. Il virus è stato riscontrato a Padova su due persone provenienti dal Messico, dove è tutt’ora in corso una epidemia. Ad annunciarlo è l’Ulss 6 Euganea, dove i due giovani di 32 e 29 anni sono ricoverati, dopo un viaggio in Messico dal quale erano tornati lo scorso 20 agosto, con i primi sintomi che si sono presentati il 23.

Che cos’è la Febbre Dengue e quali sono i sintomi. L’Unità Locale Socio Sanitaria Padova 6 ha spiegato che la Febbre Dengue “è causata da un virus trasmesso all’uomo dalla puntura di zanzare infette come la Tigre (Aedes Albopictus), che, a sua volta, può trasmettere il virus ad altre persone dopo 8-12 giorni attraverso la puntura.” Poi l’Ulss ha spiegato come si presenta: “Si presenta come forma febbrile, accompagnata da forti dolori muscolari o articolari, cefalea, eruzione cutanea.” In una percentuale ridotta la Febbre Dengue può tradursi in febbre emorragica, con un rischio di mortalità stimato intorno al 2,5 dall’Istituto Superiore della Sanità, che può arrivare al 20% in assenza di cure e trattamenti adeguati.

A Padova è prevista una disinfestazione. Nei comuni di Padova e Albignasego, dove alloggia uno dei due ragazzi, l’Ulss ha organizzato degli interventi di disinfestazione, nebulizzazione e larvicidi nei tombini, entro 100 metri dalle abitazioni dei soggetti infettati.

Tags
Guarda

Altri articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock rilevato

Supporta questo giornale disattiva Adblock