Attualità

Autorizzazioni in cambio di assunzioni, arrestato sindaco nel casertano

Si tratta dell'oculista Andrea Sagliocco, sindaco di Trentola Ducenta.

Il sindaco di Trentola Ducenta, nel casertano, è stato posto agli arresti domiciliari nell’ambito di un’inchiesta che lo vede accusato di aver rilasciato autorizzazioni amministrative ad imprenditori in cambio di favori o assunzioni di nomi indicati dalla politica nelle loro aziende. Sono queste accuse rivolte ad Andrea Sagliocco, oculista di 45 anni e sindaco da appena un anno di mandato.

L’inchiesta, coordinata dal procuratore Francesco Greco, ha portato all’esecuzione di 15 misure cautelari emesse dal Gip di Napoli Nord, eseguite dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Aversa a carico di diversi soggetti, tra cui alcuni collaboratori del sindaco, imprenditori, funzionari e impiegati del comune di Trentola Ducenta, che era già stato colpito da un’altra inchiesta (riguardante un centro commerciale della zona) lo scorso anno nei confronti del sindaco in carica, Michele Griffo,che era finito in carcere insieme ad altri esponenti politici.

Tags
Guarda

Altri articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock rilevato

Supporta questo giornale disattiva Adblock