Sport

Calciomercato Inter, Marotta e Ausilio pensano ad una rivoluzione stile Ibra. Tutti i nomi

Cosi come accadde per il fenomeno svedese Zlatan Ibrahimović, la dirigenza utilizzerebbe il tesoretto della la cessione di Icardi per potenziare la squadra con big di prospettiva

Nonostante le conferme per Spalletti da parte della società, in casa Inter tiene banco la questione allenatore e non solo. Marotta e Ausilio non hanno gradito l’esposizione mediatica di Wanda Nara, le cui uscite in tv tenderebbero – secondo i vertici – a destabilizzare un ambiente già difficile di per sé. Proprio per questo motivo in casa Inter pensano ad una semi-rivoluzione per il prossimo anno: se dovesse arrivare un’offerta irrinunciabile per l’argentino, sul quale è forte l’interessamento del Real, la cessione sarebbe praticamente certa.

Icardi come Ibra. Cosi come accadde per il fenomeno svedese Zlatan Ibrahimović, la dirigenza utilizzerebbe il tesoretto della la cessione di Icardi per potenziare la squadra con big di prospettiva, risolvendo in un solo colpo anche il problema delle uscite mediatiche del procuratore di Icardi. In questo momento l’Inter segue molto attentamente la situazione dei giovani Federico Chiesa, Sandro Tonali e Nicolò Barella. Per il centrocampo la dirigenza nerazzurra pensa anche ad un grande colpo: il fuoriclasse croato Ivan Rakitic, che a fine stagione potrebbe lasciare il Barcellona. L’idea attuale sarebbe quella di provare ad acquistare il talento viola Federico Chiesa, che darebbe qualità sulle ali d’attacco, insieme ad uno tra Barella e Tonali per il centrocampo da affiancare a Rakitic e Nainggolan o Vecino, a completare il centrocampo a tre. Al posto di Icardi, per il momento, Marotta e Ausilio sembra stiano lavorando alla pista che porta a Pierre-Emerick Aubameyang dell’Arsenal.

Tags
Guarda

Altri articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock rilevato

Supporta questo giornale disattiva Adblock