CulturaMusica

Chiara Crystal, “Un particolare”: il brano contro la violenza sulle donne

La giovane artista campana, originaria di Mondragone, ha scritto e interpretato il brano presentato nello spazio di Radio Marte a Sanremo, che si esprime contro ogni forma di violenza, fisica e psicologica.

Chiara Crystal, “Un particolare”. È un brano colmo di profondità, sentimenti ed emozioni che riguardano l’universo femminile quello di Chiara Crystal, giovane artista campana di Mondragone, che ha ottenuto molteplici apprezzamenti anche a Sanremo. Qui, infatti, ha presentato il singolo nello spazio di Radio Marte, il 7 febbraio 2020. “Un particolare” racconta il disagio di chi subisce violenza: non solo fisica, ma anche – e in questo caso soprattutto – psicologica. Proprio quel “particolare”, qualche volta, può aiutare e salvare una donna.

Chi è Chiara Crystal?

Chiara Patalano, in arte Chiara Crystal, è un artista emergente che ha da poco iniziato il suo percorso artistico con la Sonos Music Records della Maffucci Music, il cui direttore artistico è Giuseppe Lanzetta. Oltre alla sua voce suadente e raffinata, Chiara si distingue anche come autrice: il testo impegnativo di “Un particolare” è stato scritto infatti da lei, mentre la parte musicale è stata curata dal fratello Pasquale Patalano. Gli arrangiamenti sono stati eseguiti dalla Corrado Productions di Ermanno Corrado.  Il video del brano è stato girato a Supersano (LE), con una tecnica cinematografica innovativa, dove prevale l’utilizzo del colore blu, per rendere ancora di più l’idea di introspezione.

Chiara Crystal a casa Sanremo 2020

Chiara Crystal, un particolare: la ricerca dell’unicità in ognuno di noi

La profondità del brano non riguarda soltanto gli aspetti legati alla violenza. Nelle parole di Chiara, infatti, c’è un senso – per metà anche autobiografico – che descrive aspetti di vita vissuta in una dimensione introspettiva. “È un brano che mostra un percorso di ricerca interiore – spiega l’autrice Chiara Crystal -“. Nello specifico, “parla di sensi di colpa, che nascono spesso da atti mancati o compiuti.” Questi sensi di colpa “si manifestano quando si fa fatica a trovare delle risposte sul futuro, su ciò che si vuole essere, per se stessi e non per gli altri”.

Chiara Crystal, “Un particolare”

La violenza non è solo quella fisica

La violenza, nel brano di Chiara Crystal, non è solo quella fisica e non riguarda soltanto il contatto uomo-donna. Anche la società in cui viviamo, nostro malgrado, può esercitare forme di violenza indiretta. “Quando la tua visione va in contrasto con quella della società è facile entrare in crisi. Sentirsi deboli al cospetto di un mondo fatto di prepotenza e pregiudizi”. La canzone, secondo l’autrice, ha indubbiamente “una vena malinconica, ma al tempo stesso fa prevale la voglia di vivere, che ti spinge a cercare quel ‘particolare’, diverso e unico per tutti, che da senso alla tua esistenza. È questa la chiave del brano,da cui il titolo.”

Chiara Crystal a Sanremo con Radio Marte

Un brano contro la violenza sulle donne

Con tutta la delicatezza di una giovane artista, a proprio modo questo brano è culturalmente schierato contro ogni forma di violenza nei confronti della donna: “a discapito del resto, a ‘prezzo della tua difesa’ (come dice il brano) sia fisica che psicologica.” Poi la spiegazione: “penso a chiunque vive una situazione di disagio e in particolare alla fragilità dell’universo femminile.” Il messaggio, quindi, è si rivolge alle donne vittime di violenza: “Spesso sono prigioniere di un ‘effetto dobby’. Questo effetto le fa sentire sempre in colpa, nonostante siano delle vittime a tutti gli effetti. Si tratta di un paradosso beffardo e inaccettabile: sentirsi colpevoli del male che ci viene inflitto, rispetto al quale non si ha alcuna colpa. A queste donne è rivolto ancora di più l’invito a quel ‘particolare’ che le possa aiutare.”

Il brano è disponibile su tutti i digital store, è possibile ascoltarlo su Spotify e guardare il video su YouTube.
Ti può interessare anche:

La violenza del mobbing che ti rovina la vita, come riconoscerlo

Tags
Guarda

Altri articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker