Politica

“Cinquestelle truffatori politici”: De Luca contro i grillini dopo l’ok alla Tav di Conte

"Non realizzarla costerebbe più che farla”, come ha dichiarato Giuseppe Conte elencando anche i nuovi elementi di cui è necessario “tener conto nella risposta da dare all’UE entro venerdì”. 

“Dieci anni di salti in piazza, un anno di palle, indagini costi/benefici. Risultato: la tav si fa. Cinquestelle truffatori politici.” E’ il duro commento del governatore della Regione Campania in merito alla decisione assunta dal Premier Conte sulla Tav Torino-Lione che, a quanto pare “Non realizzarla costerebbe più che farla”, come ha dichiarato Giuseppe Conte elencando anche i nuovi elementi di cui è necessario “tener conto nella risposta da dare all’UE entro venerdì”.

La decisione del Premier. “Rappresento un governo appoggiato da due forze politiche che sul punto la pensano in maniera opposta”, ha ribadito il premier nella giornata di ieri e confermando “l’interesse di tutti i cittadini” come centro dell’ azione di governo. “In gioco ci sono tanti soldi, che sono vostri, e vanno gestiti con la massima attenzione. Vanno gestiti come farebbe un buon padre di famiglia che deve far quadrare i conti e porsi il problema di impiegare al meglio le risorse finanziare disponibili”, che ha maturato la decisione dopo aver studiato il dossier costi/benefici.

I nuovi elementi. “Nel frattempo sono pervenuti dei fatti nuovi, elementi da considerare nella risposta che dobbiamo dare. L’UE si è detta disponibile ad aumentare lo stanziamento dal 40% al 55% e questo ridurrebbe i costi per l’Italia“, ha spiegato Conte, ringraziando anche il ministro Danilo Toninelli per il lavoro svolto “sul monitoraggio dell’opera”.

Tags
Guarda

Altri articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock rilevato

Supporta questo giornale disattiva Adblock