Attualità

Dramma nel Salento, famiglia di un noto avvocato tenuta sotto ostaggio nella notte

Il fatto è avvenuto a Trepuzzi, un comune a pochi km a nord di Lecce. Sulla rapina indagano i carabinieri del luogo.

Una notte da horror, quella appena trascorsa, per una famiglia pugliese nel Salento che è stata presa in ostaggio all’interno della propria abitazione da una banda di malviventi armati di pistole e a volto coperto.

Il fatto è avvenuto a Trepuzzi, un comune a pochi km a nord di Lecce, dove un noto avvocato penalista del luogo, Antonio Savoia, di 50 anni, è stato tenuto sotto ostaggio per diverse ore insieme alla moglie e ai due figli di 10 e 14 anni. I malviventi hanno atteso il rientro nella propria villa della famiglia, quando coperti da calzamaglie e armi in pugno hanno li preso in ostaggio, intimando il capofamiglia di consegnare soldi e oggetti di valore presenti all’interno della cassaforte.

Mentre la moglie e i figli erano distesi a terra sotto minaccia delle armi, l’avvocato ha dovuto condurre gli altri malviventi nel piano interrato della villa, dove hanno potuto fare incetta di tutto quanto era contenuto all’interno della cassaforte. Sui fatti stanno indagando i Carabinieri del luogo. Si tratta, senza dubbio, di un grave episodio che sconvolge tutta la comunità salentina.

Tags
Guarda

Altri articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock rilevato

Supporta questo giornale disattiva Adblock