Università

La classifica dei migliori atenei medi italiani: Trento e Siena le prime in Italia

La classifica elaborata dal Censis riguarda servizi erogati, borse di studio e altri interventi in favore degli studenti, strutture disponibili, comunicazione e servizi digitali, livello di internazionalizzazione.

Nella classifica degli atenei medi italiani elaborata dal Censis, spicca in vetta l’Università di Trento, con Siena al secondo posto e Trieste al terzo. La classifica prende in analisi il sistema universitario italiano mediante la valutazione degli atenei in merito a requisiti specifici: servizi erogati, borse di studio e altri interventi in favore degli studenti, strutture disponibili, comunicazione e servizi digitali, livello di internazionalizzazione.

Le  novità della classifica università 2019-2020. Il censis ha comunicato che a partire da quest’anno è stata valutata anche la soglia di “occupabilità” dei laureati delle università statali e il grado di soddisfazione per i servizi (aule, biblioteche, postazioni informatiche).

La classifica degli atenei medi statali. Per atenei medi si intende una grandezza che varia tra i 10.000 a 20.000 iscritti. Dopo aver già parlato della classifica degli atenei mega e dei grandi atenei, quella degli atenei medi vede l’Università di Trento guadagnare ben due posizioni rispetto allo scorso anno e attestarsi al primo posto scavalcando all’Università di Siena, che passa al secondo con un punteggio di 95,3 punti. Gli atenei friulani di Trieste e Udine, invece, si attestano il terzo e quarto posto. In coda alla classifica l’Università di Napoli L’Orientale, l’Università degli Studi Magna Graecia di Catanzaro e l’Università di Napoli Parthenope.

Ecco la classifica degli atenei medi:

Credit: Censis

 

Tags
Guarda

Altri articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker