Cultura

Privacy online, che cos’è una VPN e a cosa serve

Furto d’identità, truffe e leak di dati sensibili: vediamo grazie alle VPN come possiamo proteggerci online. La modalità incognito e quella anonima.

Internet ha rivoluzionato il modo in cui vediamo il mondo e con cui ci approcciamo alle notizie, ai
giochi, allo shopping. Internet però può essere anche la causa di alcuni problemi nella nostra
quotidianità, come il furto d’identità, truffe e leak di dati sensibili. Proprio per questo molti utenti del
web corrono ai ripari e cercano di salvaguardare la propria privacy online in tutti i modi. Ma quali
sono i mezzi a nostra disposizione? Come possiamo proteggerci online? Cerchiamo di chiarire
qualche dubbio e scoprire tutti gli strumenti a disposizione degli utenti del web.

Navigazione in incognito vs modalità anonima

Tutti i browser sul mercato hanno a disposizione una modalità di navigazione in incognito, cioè
che non salva nessun sito visitato ed elimina anche tutti i cookies di tracciamento. Purtroppo questo
sistema non è completamente infallibile, come hanno dimostrato alcuni test condotti da DuckDuckGo su Google Chrome. Infatti, essendo registrati a vari profili, compreso quello Google,
terranno comunque conto dei nostri spostamenti online.
Diversa è la modalità anonima, che nasconde anche il nostro indirizzo IP, ovvero la localizzazione
dei nostri movimenti online, per cui bisogna usare strumenti specifici come può essere Tor, un
browser che riesce a crittografare tutta la rete mentre navighiamo. Lo stesso DuckDuckGo è un
browser progettato e pensato per proteggere gli utenti da tracciamenti e targhettizzazioni.

Connessioni VPN

Un altro sistema per non rivelare il nostro indirizzo IP, proteggere la nostra privacy e difenderci
anche da possibili violazioni di sicurezza, è utilizzare una virtual private network, abbreviata
comunemente in VPN. VPN cos’è? Si tratta un sistema di comunicazione che protegge la nostra
rete internet frapponendosi tra noi e il server a cui vogliamo connetterci. In questo modo i nostri
dati, le nostre ricerche e la nostra posizione verranno schermate dal server della VPN, che diventa
quello esposto a possibili intercettazioni. Con una VPN dunque potremmo navigare senza
incorrere in pericoli informatici e allo stesso tempo possiamo migliorare e stabilizzare la nostra
connessione.

Impostazioni di sicurezza degli account

La maggior parte delle nostre attività online prevede un account, ed è proprio qui che possiamo
incorrere in alcune debolezze. A partire dalla password fino alle impostazioni della privacy, ogni
account che creiamo online può essere gestito in modo da salvaguardare i nostri dati personali.
Prima di tutto dunque create delle password forti:

  • Lunghe e casuali: dunque un’unione di numeri, lettere e simboli
  • Salvate le password con password manager
  • Una password diversa per ogni account

Inoltre fate attenzione ai che siti in cui vi iscrivete e dopo aver creato il vostro profilo visitate subito la
pagina di impostazioni per verificare quali opzioni sono attive e come possiamo proteggere al
meglio i vostri dati.
Indubbiamente il settore della cyber security sta crescendo e sempre più persone sono
consapevoli di ciò che succede online e ai propri dati, anche grazie agli scandali che hanno colpito
le grandi aziende informatiche e all’intervento dell’Unione Europea sulla privacy dei suoi cittadini.
Ma anche senza diventare esperti informatici e partendo solo dalle basi possiamo salvaguardare la
nostra privacy online utilizzando strumenti semplici ed efficaci.

Tags
Guarda

Altri articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker