TV

Torna “Giochi senza Frontiere”, su canale 5 uno dei simboli degli anni ’80 e ’90

La conduzione sarà affidata ad Ilary Blasi con Alvin, con inizio il 19 settembre. Gli arbitri dei giochi saranno supervisionati dall'atleta olimpico Jury Chechi. 

Una manifestazione simbolo degli anni ’80 e ’90, che ha emozionato intere generazioni con giochi tra Paesi e popoli che in quegli anni si stavano scoprendo: adesso Giochi senza Frontiere, il programma nato nel 1965 da un idea del presidente francese Charles de Gaulle, torna nella televisione italiana. A trasmetterlo sarà Canale 5: “Una grande sfida riportare in televisione questo programma che tanti della mia età ricordano benissimo – ha spiegato Giancarlo Scheri, direttore di Canale 5 -, un vero e proprio fenomeno della televisione italiana e europea e non lo riproponiamo rinnovandolo con una produzione ad altissimo livello”.

La conduzione sarà affidata ad Ilary Blasi con Alvin, con inizio il 19 settembre: “Spero di riportare con questo gioco – ha dichiarato la Blasi – tutta la famiglia almeno una sera alla settimana insieme davanti alla  televisione compresi i miei figli, che ne guardano pochissima.” Le nazioni partecipanti al programma, oltre all’Italia, saranno la Spagna, la Russia, la Grecia, la Germania e la Polonia. Gli arbitri dei giochi saranno supervisionati dall’atleta olimpico Jury Chechi.

Tags
Guarda

Altri articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock rilevato

Supporta questo giornale disattiva Adblock